Gli Esperti dello Sfratto

Quanto costa uno sfratto? Come formuliamo i nostri preventivi.

Preventivi convenienti e gratuiti per procedure di sfratto
  • Novità
  • paolomaria
  • No Comments
  • giugno 20, 2017

Quanto costa uno sfratto? Come formuliamo i nostri preventivi.

In questo articolo troverete indicazioni dettagliate sui costi della procedura di sfratto e su come viene elaborato il preventivo di SoloSfratti.it.

Operando, su scala nazionale il servizio Solosfratti.it è in grado di proporsi all’Utenza ad un costo estremamente competitivo. I nostri preventivi, allineandosi alla successione per scansioni dell’iter procedurale, sono sviluppati dando indicazione analitica del costo di ogni singola fase.

Nella fase di convalida dello sfratto il nostro compenso professionale viene preventivato applicando, di norma, uno sconto variabile tra il 25% ed il 67% rispetto ai valori liquidati da vari Tribunali italiani (ad es. Milano, Varese, Macerata, Verona, Cuneo, Novara).

Garantiamo, in ogni caso, un abbattimento minimo del 15%  sui compensi, eventualmente concordati, applicati dal Tribunale che, per territorio, è in concreto competente a pronunciarsi sul Vostro caso. E, comunque, di almeno il 25% sui Parametri Ministeriali sulle fasi successive.

Come servizio aggiuntivo, forfettizziamo il compenso per la redazione delle diffide al rilascio.

I nostri preventivi vengono sempre redatti “a cifra tonda”, secondo la formula “tutto incluso“: comprensiva (ed esplicativa) anche dei costi vivi di procedura. Ed hanno una validità di tre mesi dalla data di emissione, a prescindere dalla levitazione successiva dell’ammontare della morosità.

Per assicurare massima trasparenza e chiarezza preferiamo, infatti, fornire ai nostri clienti un preventivo dettagliato, per quanto possibile, anche sui non marginali costi vivi accessori (spese bollate, contributi unificati). Insomma: un preventivo “chiavi in mano”, che metta al riparo l’utenza da imprevisti. Diviso, per i pagamenti, in tre comode rate. Col pagamento finale a consegna delle chiavi.

Il tutto con la comodità poter gestire l’intera procedura, in modo conveniente, e direttamente, da casa Vostra. Senza sorprese.

Come noto, il sistema di parcellazione dei compensi professionali, oggi disciplinato dai Parametri Ministeriali Forensi pubblicati in Gazzetta Ufficiale del 2 aprile 2014, è impostato, da sempre, su base progressiva. I compensi di un legale aumentano, proporzionalmente, col valore della pratica. Si parla di “scaglioni” di valore. Clicca qui, per scaricare un estratto dai Parametri Ministeriali Forensi.

Questo avviene pure per le procedure di sfratto per morosità. In tal caso, il valore di riferimento, coinciderà con l’ammontare della morosità maturata al momento in cui viene proposta la domanda di intimazione di sfratto. Cioè, con l’importo che Vi è dovuto dall’inquilino moroso.

Se, invece, trattiamo di uno sfratto per finita locazione, il valore di riferimento sarà dato dall’ammontare del canone, su base annua.

Il procedimento di sfratto, per tale intendendosi l’intero iter processuale che, dalla citazione a giudizio dell’inquilino moroso, conduce al rilascio dell’immobile, si articola in tre fasi processuali: la convalida di sfratto; il precetto per rilascio; l’esecuzione per rilascio.

La prima fase è tesa ad ottenere l’ordinanza di convalida di sfratto. Il cosiddetto “titolo” per il rilascio.  I Parametri Ministeriali Forensi dedicano alla convalida locatizia la sezione n. 5: “procedimenti per convalida locatizia”. Va detto che, per la fase di convalida, presso taluni Tribunali (ad esempio: Milano, Monza, Verona, Lucca, Genova, Piacenza, Macerata, Novara, Varese, Vicenza, Lodi, Arezzo) vengono applicate, in luogo degli importi previsti dai Parametri Ministeriali, tariffe concordate con i Consigli degli Ordini locali, ovvero predisposte unilateralmente dagli Uffici Giudiziari.

La fase successiva è finalizzata alla notifica dell’ordinanza di convalida, cui viene apposta la cosiddetta “formula esecutiva”, e dell’atto di precetto per rilascio. Ossia di un’intimazione a rilasciare spontaneamente l’immobile nel termine indicato in ordinanza di convalida.  I Parametri Ministeriali Forensi disciplinano i compensi per l’atto di precetto nella sezione n. 6: “atto di precetto”.

La fase ancora successiva è tesa all’esecuzione vera e propria del provvedimento, con l’intervento dell’Ufficiale Giudiziario e, se necessario, della Forza Pubblica. Viene introdotta con la notifica di un atto di preavviso di rilascio (detto anche preavviso di sloggio o preavviso di escomio) e proceduta attraverso una serie di accessi (normalmente due) per riottenere la disponibilità dell’immobile. Facciamo constare che presso talune aree metropolitane (Milano in primis) siano necessari più accessi per riottenere la disponibilità dell’immobile. I Parametri Ministeriali Forensi disciplinano i compensi per questa fase nella sezione n. 17: “procedure esecutive per consegna e rilascio”.

Dobbiamo precisare che, accanto ai compensi professionali, esiste un’altra voce di spesa non trascurabile. Che è rappresentata dai “costi vivi di procedura“. Parliamo di spese fisse. Ossia: contributi unificati, spese bollate, diritti di copia, diritti di notifica. Sostanzialmente: di imposte; che non concorrono in alcun modo a formare il compenso del professionista che segue la Vostra procedura.

Se sei curioso di vedere come potrebbe essere preventivato il costo per la Tua procedura di sfratto clicca qui, e potrai scaricare immediatamente una nostra simulazione di preventivo.

Non perdere tempo e denaro. AffidaTi sempre a professionisti esperti in materia locativa e nelle procedure di sfratto!

Clicca qui, ed ottieni, in sole 24 ore, un preventivo gratuito e senza alcun impegno per la Tua pratica di sfratto.

Solosfratti.it, la chiave per liberare il Tuo immobile!

© Riproduzione riservata

CONTATTI

Studio Legale Avv. Paolo Maria Capasso
Corso Giacomo Matteotti 19
16035 Rapallo

Telefono: +390185.51891
Fax: +390185.51891
Email: consulenza@solosfratti.it

Studio Legale Avv. Paolo Maria Capasso. Partita Iva 01106050998. Tutti i diritti riservati – 2012 – 2021 © – Informativa sulla Privacy